Nuove Soluzioni

Dicembre 2017

HCD – Human Centred Design informa che in riferimento al D. lgs 81/2008, che ha sostituito la legge 626/94, i mobili per ufficio sono tenuti a rispondere alle seguenti caratteristiche:

PIANI DI LAVORO

  • I piani di lavoro devono avere una superficie poco riflettente.
  • Il piano di lavoro deve avere il colore della superficie chiaro, possibilmente diverso dal bianco, ed in ogni caso non riflettente.

Dette caratteristiche sono misurabili facendo riferimento alle norme:
UNI 9149/87 “Mobili – Prove sulle finiture delle superficie -Determinazione della riflessione speculare delle superficie.”
UNI 8941-2/87 “Superficie colorate – Colorimetria – Misura del colore”

Le due norme sopra citate non forniscono dei requisiti minimi ma danno una descrizione dei metodi di prova.I requisiti sono invece stabiliti nei due seguenti documenti UNI (progetti di norma):

SS UNI U41.10.105.0/98 “Mobili per ufficio – Tavoli e scrivanie per videoterminali – Requisito di riflessione speculare”
SS UNI U41.10.111.0/98 “Mobili per ufficio – Tavoli e scrivanie per videoterminali – Requisito di riflettanza”

I requisiti sono i seguenti: 45 unità per la UNI 9149 (opacità) e un valore permesso Y (riflettanza) che sia maggiore o uguale a 15% o minore o uguale 75% per quanto riguarda la norma UNI 8941 parte 2.

  • Il piano di lavoro deve avere una superficie sufficientemente ampia per disporre i materiali necessari e le attrezzature (tastiera, video, mouse ecc), nonché consentire un appoggio per gli avambracci davanti alla tastiera nel corso della digitazione.
  • Il piano di lavoro deve avere una profondità tale da assicurare una corretta distanza visiva dallo schermo, tenendo in considerazione il fatto che schermi di grandi dimensioni richiedono piani di maggiore profondità.

Dette caratteristiche fanno riferimento alla seguente norma:

UNI EN 527-1/00 “Mobili per ufficio – Tavoli da lavoro e scrivanie – Dimensioni

  • Il piano di lavoro deve avere uno spazio idoneo per il comodo alloggiamento e la movimentazione degli arti inferiori e per infilarvi il sedile.

Dette caratteristiche fanno riferimento alla seguente norma:

UNI EN 527-1/00 “Mobili per ufficio -Tavoli da lavoro e scrivanie – Dimensioni

NORMA DI SUPPORTO
In riferimento alle caratteristiche generali di costruzione dei posti di lavoro si può fare riferimento alla norma:
UNI 7367/87 Mobili per ufficio – Posto di lavoro: scrivania e sedia, tavolo per videoterminale e sedia – Generalità”