Nuove Soluzioni

Maggio 2018

Ufficio: dal latino “officium” (dovere, cortesia, servigio; carica, funzione).

Ma da dove nasce questa parola? Quando sono comparsi i primi uffici? Che evoluzione ha avuto questo mondo?

L’ufficio fonda le sue radici già nell’antichità quando in Egitto nasceva la figura dello scriba al quale veniva deputato uno spazio per lo svolgimento del suo lavoro; gli antichi romani tenevano dei registri per organizzare la logistica militare. Nell’alto medioevo ( 1000-1300 d.C. ) nacque la cancelleria medievale che era il luogo dove si svolgeva la corrispondenza governativa e venivano ricopiate le leggi emesse per la loro successiva divulgazione.

In principio con questa parola, ci si rivolgeva per lo più ad una carica, un ruolo; è nel XIII secolo, in Inghilterra, che si inizia ad utilizzarla per indicare un luogo preciso dove venivano svolte delle mansioni e delle cariche specifiche. Pare che nel 1395, Geoffrey Chaucer, nei suoi “Racconti di Canterbury” abbia usato per la prima volta la parola ufficio per indicare un luogo dove venivano svolte delle attività riguardanti gli affari.

Quando i mercati crescono, con l’avvento del commercio marittimo, nasce l’esigenza di strutture più organizzate dove ci si occupa del funzionamento dell’impresa.

L’ufficio inizia ad avere un ruolo sempre più importante, centrale e fondamentale nella catena di comando e di amministrazione dell’economia.

Nel XV secolo iniziano a sorgere i primi edifici dedicati  ai mercanti per poter svolgere le loro attività di business.

Nel XVIII e XIX secolo avviene la rivoluzione industriale; iniziano a sorgere banche, ferrovie, fabbriche e diventa sempre più necessario avere una contabiltà e una logistica complessa ed organizzata; nascono quindi delle strutture apposite con una gerarchia interna. Vede la luce la figura del manager che agisce in nome di un titolare e fa eseguire gli ordini a degli impiegati.

Vengono creati anche i primi arredi che prendono spunto dagli scrittoi personali con cassetti e stipi per l’archiviazione.

Grazie all’invenzione dell’ascensore nel 1850 e ad un’esigenza data dagli alti costi dei terreni edificabili, aumentano i piani degli edifici e si inizia a pensare a delle costruzioni dedicate solo agli uffici, prendono vita i primi grattacieli. A Chicago nel 1885 viene completato il primo della storia, l’Home Insurance Building, alto 42 metri! Insieme a Chicago, nei primi anni del 1900, inizia la sua grande crescita come città moderna anche New York.

L’ufficio diventa sempre più importante e nevralgico per lo sviluppo degli affari, il cuore di molte città del mondo.

Nel secondo dopo guerra, nasce in Germania un nuovo concetto di arredo atto a creare un ambiente più confortevole e adatto alla dimensione umana con la progettazione degli interni, l’introduzione di piante e tappeti. Questo modo di pensare l’ufficio cresce e si evolve sempre più fino ad arrivare ai giorni nostri dove si è compreso che l’impiegato, il manager, l’imprenditore, ecc sono sempre più esigenti e necessitano di un ambiente pratico, funzionale ed esteticamente bello per poter svolgere al meglio il loro lavoro con efficacia e creatività; è per questo che HCD  ha incentrato la sua attività su un approccio Human Centred.